News Dress Lines Pineto stende nettamente Potenza

Condividi anche tu!

La Dress Lines torna al successo contro Potenza, dimostrando di voler chiudere nel migliore dei modi la stagione che non ha ancora emesso i suoi verdetti definitivi. Gli uomini di Iurisci ottengono tre punti preziosi che consentono ai biancazzurri di scavalcare Foggia e di issarsi al quarto posto in graduatoria. Il successo è stato utile per la classifica ma soprattutto per il morale: la notizia della scomparsa improvvisa dello storico presidente del Pineto, Francesco Rossi Tascioni, morto ieri per un infarto, ha difatti scosso la truppa biancazzurra.

 “Dedichiamo la vittoria a lui – ha detto a fine gara Gervasio Iurisci unitamente a tutta la squadra – una figura storica del volley non solo di Pineto ma dell’intero Abruzzo. Anche venerdì era venuto a seguire i nostri allenamenti e non ci saremmo mai aspettati di apprendere la notizia della sua morte ieri”. Dal punto di vista tecnico, Iurisci ha gestito al meglio la squadra che non ha potuto contare sull’apporto di Draghici, bloccato da un problema fisico. Non lo ha fatto rimpiangere Arzeo, autore di una buona prestazione. Sugli scudi l’altro martello Figliolia, top scorer dell’incontro, e l’opposto Marco Cittadino, decisivo nel secondo set con una serie impressionante di attacchi.  La cronaca.Nel primo set Iurisci schiera Arzeo in banda, con Figliolia in diagonale e i due martelli sono subito protagonisti dopo la fiammata iniziale dei padroni di casa. Potenza infatti tiene bene, quindi Arzeo firma il 7-7 e un ace di Figliolia vale l’8-7 per Pineto. Un  altro servizio vincente, stavolta di Arzeo, porta al 12-12, quindi un muro di Testagrossa conduce al 15-17. La Dress Lines comincia a carburare e per la Medical Center sono dolori. Arzeo e Figliolia sono inarrestabili, e dopo un errore di Bellini si arriva al 19-23. Nuovo sprint biancazzurro con muro di Figliolia e il set si chiude sul 19-25.

Nel secondo set gli ospiti cominciano con il piede giusto e vanno subito sull’1-4. Figliolia firma il 3-7, poi un muro di Lapacciana vale il 4-9. Tocca quindi a Cittadino prendersi il palcoscenico: l’opposto sigla una serie impressionante di attacchi che porta al 7-13. Potenza è frastornata e Pineto affonda i colpi con Cittadino e Figliolia. Un ace dello schiacciatore porta al 10-17. La Medical Center piazza un mini break di tre punti poi è ancora Cittadino-show per il 13-20 che spezza le ultime resistenze dei padroni di casa. La strada è in discesa e un muro di Testagrossa porta al 16-25.

Nel terzo set i centrali continuano a fare buona guardia: Calonico ferma gli attaccanti avversari e firma l’1-4. Arzeo e Cittadino allontanano i lucani che giungono al time-out tecnico sul 2-8. Pineto accelera ancora, Iurisci inserisce Bigazzi per Testagrossa e i biancazzurri volano verso la vittoria. Un paio di ace di Bellini fanno venire i brividi agli ospiti che ritrovano subito il ritmo con Figliolia e con Arzeo. I due martelli portano al 15-21, poi Bigazzi con un muro fa il 17-22. A chiudere i conti è Arzeo sul 18-25 che regala i tre punti ai biancazzurri.

Domenica prossima sfida interna contro Ugento.

Medical Center Potenza – Dress Lines Pineto 0–3 (19-25, 16-25, 18-25)Medical Center Potenza: Turano 8, Cavaccini 3, Alamprese 2, Brienza, Tancredi, Parisi 1, Bellini 9, Galante, Pecoraro 3, Gribov 11, Sambucci (L) . All. DalùDress Lines Pineto: Testagrossa 3, Calonico 8, Draghici ne, Grasso , Catania(L), Lapacciana 3, Arzeo 6, Figliolia 15, Romagnoli , Vanni ne, Bigazzi 1, Cittadino 12. All. Iurisci.