News La Dress Lines Pineto stende anche l’Ugento

Condividi anche tu!

La Dress Lines Pineto cala il poker di successi e ricomincia nel 2012 nella stessa maniera in cui aveva terminato lo scorso anno: vincendo. La squadra di Gervasio Iurisci porta a casa tre punti importantissimi per la classifica da Ugento, campo particolarmente caldo sul quale i biancazzurri sono stati abili a rimanere concentrati durante l’intero arco della gara. Sugli scudi Diego Figliolia, autore di una prova maiuscola che ha consentito al Pineto di agganciare al terzo posto Foggia.

La rimonta in graduatoria del sestetto di Gervasio Iurisci prosegue in questa maniera spedita grazie a un successo netto ottenuto nell’arco di una gara dominata dall’inizio alla fine. La Dress Lines è stata abile nello sfruttare gli errori degli avversari, innervositi dal servizio devastante e dal muro tentacolare degli ospiti. Tanti palloni toccati nel fondamentale del muro/difesa e ricezione dei Falchi costantemente in difficoltà sulla battuta dei biancazzurri.
Nemmeno un piccolo calo di concentrazione nel terzo set ha rovinato la festa del Pineto che ha vinto con pieno merito la gara in tre parziali.
Formazione iniziale.
Pineto parte con Lapacciana in regia, Cittadino opposto, Testagrossa e Bigazzi centrali e la linea di ricezione formata da Draghici, Figliolia e il libero Catania.
La cronaca.
Nel primo set le due squadre viaggiano incollate fino al 4-4, poi con Cittadino al servizio arriva un mini-break, 4-6. Pineto preme sul pedale dell’acceleratore e sale fino al 5-10. Ugento prova a ricucire e sale sino all’8-11,  poi Iurisci chiama il time-out ma i padroni di casa riescono a rimontare sul 15-15. Pineto si rimette avanti di una lunghezza ma viene raggiunto di nuovo sul 17-17. Sul 20-21 entra Grasso al servizio e un fallo di posizione regala il punto agli ospiti. Cittadino poi non si fa pregare per mettere giù il 21-23 e Testagrossa con un grande muro firma il 21-24 poi nuovamente l’opposto chiude il parziale sul 22-25.
Nel secondo set i Falchi cercano di imbrigliare il Pineto ma con Draghici in battuta gli uomini di Iurisci vanno sul 4-5. Figliolia sigla il 5-6 e al time-out tecnico la Dress Lines è avanti 6-8. Lapacciana e soci accelerano e sul 7-11 il tecnico di casa chiama il time-out. Il pubblico si fa sentire e Ugento riesce a rimontare, salendo fino al 13-14 che spinge Gervasio Iurisci a fermare per trenta secondi l’incontro. Cittadino è l’autore del 16-18, poi la Dress Lines vola sul 17-21 e poi con un nuovo sprint sul 17-25 mentre il palazzetto diventa sempre più “bollente”.
Nel terzo set Pineto impiega pochi scambi a riprendere il giusto ritmo in attacco e con Draghici in battuta vola sul 2-6. Ugento chiama time-out ma gli ospiti non si fermano con Cittadino che va al servizio sul 5-9. I biancazzurri non mollano e cercano di sfruttare il momento di sbandamento degli avversari issandosi sul 6-12 prima e sull’8-12 poi. Un filotto di cinque punti consente al Pineto di salire fino all’8-17 poi un pizzico di stanchezza affiora e Ugento recupera due lunghezze, 10-17. I padroni di casa, spinti da un grande tifo, arrivano fino al 12-17 e Iurisci chiama il time-out. Sul 12-18 Draghici va in battuta, e per i padroni di casa torna il buio. Sul 15-21 la panchina salentina chiede il time-out ma sul 17-22 la pratica sembra chiusa a favore dei biancazzurri. Sul 20-23 però Pineto abbassa la guardia e Ugento risale fino al 23-24, ma con un colpo di coda porta a casa la vittoria con il definitivo 23-25.
Domenica prossima appuntamento al Pala S. Maria con Foggia, formazione con la quale la Dress Lines divide il terzo posto in classifica.

FALCHI UGENTO – DRESS LINES PINETO  0-3 (22-25, 17-25,  23-25)
Ugento: Parisi 5, Pierri , Spennato E., Spennato S.(L), Castello ne, Scalcione 8, Amorico 4, Miraglia7, Torsello 6 , Passaro 1, Toma 11. All. Cavalera
Dress Lines Pineto: Testagrossa 9, Draghici 9, Grasso , Catania (L), Lapacciana 3, Arzeo  , Figliolia 16, Romagnoli (L) ne, Vanni ne, Bigazzi 7, Cittadino 12. All. Iurisci.
Arbitri: Cantelli e Supino.