News Dress Lines Pineto – Reggio Calabria 3-0

Condividi anche tu!

La Dress Lines vince agevolmente contro la Mymamy Reggio Calabria. Tre set dominati per gli uomini di Gervasio Iurisci che hanno fatto pesare il grande divario di esperienza tra i sestetti in campo. Tra le note positive c’è sicuramente la crescita di tutto il complesso biancazzurro rispetto alle ultime uscite. Tutti gli uomini del Pineto sono andati a referto, dimostrando di poter essere utili in caso di bisogno.
A fine gara soddisfatto per i tre punti Iurisci, anche se un giudizio più completo sulle potenzialità della Dress Lines dovrà essere formulato contro avversari di maggior caratura. “Era difficile soprattutto mantenere la giusta concentrazione per tutto l’arco della gara”, ha commentato a fine match Gervasio Iurisci, “ma ci siamo riusciti. Ho voluto provare un po’ i ragazzi e anche dalla panchina sono arrivate buone risposte. L’unica certezza è che dobbiamo continuare a lavorare bene in palestra durante la settimana”.
Nessuna sorpresa per i sestetti iniziali. Pineto parte con Lapacciana in regia, D’Angelo opposto, Cittadino e Testagrossa centrali e la linea di ricezione composta da Draghici e Figliolia con Catania libero. Reggio Calabria risponde con la diagonale Surace – Zancla, quindi Gabriele Barreca e Michele D’Andrea al centro, con la linea di ricezione formata da Pugliatti, Finizi e Foti libero.
Nel primo set la Dress Lines accelera subito con la battuta di Figliolia che porta immediatamente all’8-4 con due servizi potentissimi. Pineto non perde mai la concentrazione e sfrutta la maggiore esperienza per mettere in difficoltà la ricezione avversaria. Cittadino è implacabile nei primi tempi e dalla linea dei nove metri e con un parziale di 8-1 si arriva al 16-5. Reggio Calabria ha uno scatto di orgoglio ma i padroni di casa non abbassano il livello di concentrazione in attacco e chiudono agevolmente sul 25-12.
Nel secondo set la musica non cambia, con Vanni dentro per D’Angelo come opposto. La Dress Lines attacca a testa bassa e gli ospiti vanno immediatamente alle corde. Cittadino con un ace fa il 6-3, quindi un muro di Testagrossa vale l’8-4. Reggio Calabria trova un po’ di punti in attacco e arriva al 13-9 ma Figliolia prima con una pipe e Cittadino poi con un muro portano lo score al 15-9. Due muri di Figliolia e Testagrossa portano al 22-11 e da questo momento in poi la strada è in discesa fino al 25-12 finale.
Nel terzo set Iurisci opta per la diagonale Grasso- Vanni, con Romagnoli libero. La Dress Lines, dopo un brevissimo periodo di rodaggio, ricomincia a macinare punti, con due attacchi stratosferici di Figliolia e due ace di Cittadino. Testagrossa è protagonista con i primi tempi e a muro e il punteggio diventa 12-7. Reggio Calabria cerca di reggere sfruttando le mani del muro in attacco ma Pineto insiste a martellare al servizio. Entrano anche Bigazzi, Pollice e Arzeo e quest’ultimo con una battuta vincente ottiene il 23-17. La chiusura dell’incontro arriva sul 25-19 con Francesco Vanni che chiude in ricostruzione la partita che regala i primi tre punti del torneo a Pineto.
Prossimo appuntamento domenica con la trasferta sul campo del temibile Brolo.
Dress Lines Pineto – Mymamy Reggio Calabria 3-0 (25-12, 25-12, 25-19)
Dress Lines Pineto: Testagrossa 11, Draghici 9, Grasso 1, Catania (L), Lapacciana 2, Arzeo 1, Figliolia 10, Romagnoli (L), Vanni 7, D’Angelo 5, Pollice, Bigazzi, Cittadino 9. All. Iurisci.
Mymamy Reggio Calabria: Foti (L), Dal Pozzo, Finizi, Surace, Neri, D’Andrea, Zancla, Barillà, Barreca T., Davide, Pugliatti, Barreca G., Mariano. All. Centonze.
Arbitri: Carcione e Noce.