Riscatto arrivato!

Condividi anche tu!

Finalmente è arrivata la vittoria.Come società non possiamo che essere soddisfatti con la squadra che evidentemente ha saputo raccogliere l’invito a dare di più. Abbiamo avuto la gioia di vedere in campo una squadra finalmente coesa che ha tirato fuori la grinta e la passione necessaria per vincere. Sotto lo sguardo attento del pubblico pinetese, la squadra guidata da coach Simone Baldasseroni ha combattuto senza lasciare neanche un pallone, né in difesa e tanto meno in contrattacco.Ottima prova da parte di tutti gli atleti bianco-azzurri soprattutto per gli attaccanti guidati da un grande Paul Ferenciac, un’autentica mina vagante sia da posto 4 che in battuta. In regia un grande Mattia Matricardi che ha ben distribuito il gioco con ottime smarcature sia per l’opposto Luciano Mille e che per lo schiacciatore Christian Wall Ridolfi. Prova di carattere anche per la coppia di centrali Davide Evangelista e Stefano Palumbo molto incisivi nelle soluzioni di attacco/muro e sempre pericolosi nel fondamentale del servizio.Un plauso infine al funambolico liberino pinetese classe 97 Federico Brocco, che partita dopo partita sta dimostrando di meritare questa categoria. Grande soddisfazione inoltre il contributo dato dal settore giovanile: Mattia Catone che a soli 15 anni, con la freddezza di un veterano, entra in battuta e fa ace e Alessio Omaggi in panchina. Questo a dimostrazione della bontà del progetto della Pineto Volley che nella stagione 2012/2013 ha deciso di ripartire dal settore giovanile per riportare la squadra a campionati di livello e per favorire la crescita sociale di Pineto.

Il prossimo incontro sarà fuori casa contro Foligno, ultima in classifica. La società si aspetta che il gruppo continui a lavorare sodo, a mantenere la testa bassa e soprattutto a non sottovalutare mai l’avversario: una vittoria non ci può far sentire forti.