Sa.Ma. Portomaggiore – ABBA Pineto Volley 3-1: si deciderà tutto a gara 3!

Condividi anche tu!

Nel match di gara 2 dei quarti di finale playoff Serie A3 Credem Banca l’ABBA Pineto Volley perde in trasferta per 3-1 contro la Sa.Ma. Portomaggiore Dopo il primo set chiusosi 28-26 per i padroni di casa, nel secondo sono gli ospiti ad aggiudicarsi il parziale 23-25. Il terzo vede la riscossa estense con un netto 25-19. Nel quarto periodo la contesa rimane in terra emiliana per il 3-1 finale e il 25-21 parziale. Tutto dunque si deciderà giovedì 28 in gara 3 al PalaVolley Santa Maria.

Il match inizia con il consueto punto a punto. Fino al 9-9 a Link e compagni rispondono Dahl e soci. Gli opposti fanno come sempre una lectio magistralis di pallavolo. Pinali però si carica i suoi sulle spalle e permette ai suoi la prima mini fuga del match sul 12-9. Coach Bertoli prende subito in mano la situazione e chiama il time out. La mossa paga con i biancazzurri che rosicchiano due punti ai locali. Mister Marzola non sta a guardare e chiama anche lui il suo primo tempo tecnico. Anche qui la chiamata è assennata. Dordei, monster block che da coraggio ai suoi e 14-12. Da lì in poi rimane sempre il gap a elastico tra le due compagini. Gli estensi riprovano a scappare in maniera importante grazie a Dahl che legifera in campo e porta la sfida sul 23-19. Anche qui il tecnico adriatico chiama il suo secondo time out e ancora una volta la scelta è azzeccata. Matteo Bertoli si carica sulle spalle i suoi e giocando con le mani del muro riesce, caparbiamente, a siglare il 23-20. Da lì in poi Catone, ace mostruoso. Ancora Link, sale in cielo, attacco in parallela e 23-23. Aprile, con un primo tempo, regala il set ball agli emiliani. Non è dello stesso avviso ancora Bertoli che cerca sempre con dovizia di pizzicare il muro avversario e ribalta il parziale. Ai vantaggi Ferrari mura gli attacchi biancazzurri e riesce in un set finito a scrivere 27-26. Leoni, l’ex di turno, sigla l’ace dell’1-0.

Nel secondo set la contesa segue lo stesso canovaccio tattico del primo. Dahl, battuta spin ed ace per il 4-3. Persoglia non ci sta e pareggia immediatamente. L’opposto danese però è la spina nel fianco degli ospiti: in diagonale trova la prima fuga sul 6-4. Stesso copione per Del Campo che accorcia immediatamente per i suoi. I biancazzurri ci provano la ma la difesa locale è ben messa in campo. Su primo tempo murato a Calonico i ferraresi allungano sul 9-6. Coach Bertoli dunque chiama il time out. La mossa anche qui è giusta con l’ABBA che accorcia in parte le distanze. Dordei, Dahl e Pinali però iniziano a cercare con veemenza i pertugi giusti e, complice una buona difesa, allungano passo passo. Si arriva così sino al 21-16 con Coach Bertoli inviperito che chiama il secondo time out. Ancora una volta da una scossa ai suoi ragazzi che riescono a ricucire lo strappo. Link, al servizio, è devastante. I biancazzurri difatti grazie a diverse free ball e gli attacchi dello svedese, con un buon impatto a muro di Martinelli, pareggiano la contesa 21-21. Su videocheck però chiamato da mister Marzola viene ribaltata la decisione iniziale arbitrale con nessun tocco segnalato sulla schiacciata di Link e 22-20. Matteo Bertoli però vuole trascinare i suoi e trova il 22-21. E’ capitan Calonico poi a trovare la parità. Successivamente ci pensa Del Campo a mettere la freccia del vantaggio. Dopo uno scambio infinito, Link trova il tocco a muro di Dahl e regala due palle set ai suoi. La prima viene annullata da Ferrari con un primo tempo energico. Ci pensa però Bertoli a trovare il punto numero 25 e accaparrare il primo set per gli abruzzesi.

Il terzo periodo vede il consueto andamento. Sa.Ma. Portomaggiore prova a scappare, Pineto guardinga rimane alle sue calcagna. Si procede dunque sempre punto a punto fino al 10-8. Da lì in poi buona serie in battuta dei locali. Dahl, Pinali e co uniti a una grande difesa e imprecisioni ospiti, riescono ad arrivare al 16-10. Coach Bertoli dunque chiama il time out per raggiustare i suoi. La chiamata deconcentra i locali che sbagliano il servizio. I biancazzurri provano ad accorciare con il solito Link e sul 17-14 mister Marzola chiama il suo primo tempo tecnico. La partita non conosce pause. Dopo una serie di scambi veloci da una parte e dall’altra è Portomaggiore a seguito di un lunghissimo scambio a mettere caparbiamente a terra il pallone del 20-15. Il solito Pinali, scatenato, trascina i suoi. Trova gli avversari scoperti e scrive 22-15 sul tabellone. Non ci stanno però i rivieraschi: questa volta dopo uno scambio infinito è il sestetto ospite a siglare un punto rabbioso per il 22-16. E’ però di breve durata l’effetto del punto. Gli emiliani, in scioltezza, allungano sul 2-1 per il 25-19 finale.

Nel quarto set i ragazzi di coach Bertoli provano a scuotersi. Inizio promettente impreziosito dal secondo ace in partita di Catone per 1-4 parziale. Dahl non vuole essere da meno e trova tre punti vincenti a servizio. La parità dura sino al 8-8. Da lì in poi sono gli emiliani a dilagare. I biancazzurri, colpevoli di tanti errori in ricezione, soffrono il servizio potente di Dahl e gli attacci di Pinali. Così facendo, piano piano i ragazzi di mister Marzola si portano sul 17-10. Coach Bertoli dunque chiama il time out. Dopo l’errore al servizio è ancora Pinali, ancora in diagonale, a disintegrare la difesa avversaria. A lui si aggiunge Dahl che, aprendo il muro avversario, scrive il 20-13 parziale. Ci prova Del Campo con un mani out a provare il recupero sul 21-15. Dopo il time out chiamato dalla panchina di casa è Calonico a stoppare il tentativo in primo tempo di Aprile. Gli abruzzesi provano a vendere cara la pelle. Link, al servizio, crea scompiglio e riesce ad accorciare sul 22-18. A lui si aggiunge Martinelli che mura il tentativo di Dordei. Ci pensa però l’ex Leoni, con un pizzico di fortuna, a conquistare con un ace ben cinque palle match. Dopo averne annullati due, il videocheck conferma l’iniziale decisione arbitrale. Poco male per gli estensi che vincono con una pipe di Pinali, mvp di giornata, 25-21 e 3-1.

La qualificazione è rimandata a giovedì sera ore 20:30 al Palavolley S.Maria.

Sa.Ma Team Volley – ABBA Pineto Volley 3-1 (28-26, 23-25, 25-19, 25-21)

Sa.Ma Team Volley: Aprile 9, Rossi, Masotti, Dordei 9, Govoni, Pinali 21, Pahor, L Brunetti 75%pos 33%prf, Ferrari 15, Leoni 7, Dahl 17, Grottoli.
Allenatore: Marzola

ABBA Pineto Volley: Del Campo 9, Calonico 7, Bertoli 18, Disabato, Martinelli 3, Marolla, Catone 2, Persoglia 5, Omaggi, Link 15, Fioretti, Orlando, L Giuliani 36% pos 21% prf, L Pesare.
Allenatore: Franco Bertoli.