La Blueitaly lotta ma perde al Tie-break contro Loreto

Condividi anche tu!

Sono serviti cinque set per decidere la sfida d’alta classifica tra Blueitaly Pineto Volley e Sampress Nova Loreto. Gli ospiti la spuntano per 3 a 2 al termine di una partita dall’alto coefficiente di qualità. (15-25, 25-20, 25-18, 18-25, 13-15) i parziali. Top scorer della partita l’opposto Scuffia – che vince il confronto con il collega Bulfon di 2 punti – e lo sceriffo Di Meo, entrambi a quota 20 punti.

1° set: un primo set difficilissimo per la Blueitaly che parte bene, infila due volte la retroguardia ospite con Bulfon ma poi scompare dal campo. Dal 2-2 si passa al 7-2 in favore dei marchigiani. Inverosimilmente, ad eccezione di qualche offensiva da parte di Di Meo e Porcinari, i punti pinetesi vengono tutti da errori dei neroverdi. La scarsa incisività a muro rendono la vita facile a Stoico, Spescha e Scuffia che con ripetuti e corposi break, intervallati da reazioni fievoli della Blueitaly, chiudono il set con un parziale netto di 25-15.

2°set:  Catone rileva Matricardi ma nelle prime battute la storia sembra non cambiare. Giuliani, Spescha e Massacesi portano gli ospiti sull’1-4, ma da una stupenda schiacciata di Di Meo la partita è destinata ad invertire la rotta. Capitan Porcinari e Di Meo pareggiano i conti sul 5 pari, poi è una battaglia punto a punto fino ad arrivare al primo timeout ospite sul 14-12. Cresce finalmente il ritmo dei pinetesi che mettono alle strette persino uno degli attacchi più prolifici dell’intero torneo; sulle ali dell’entusiasmo, Porcinari e Di Meo rispondono alle sortite del solito Scuffia. Giannini non è soddisfatto della reazione e chiama un nuovo time-out sul 17-14 ma la musica non cambia ed una battuta sbagliata di Spescha consente alla Blueitaly di chiudere sul 25-20.

3° set: terzo set davvero entusiasmante. Partono meglio gli ospiti, Massacesi, Stoico e ancora Massacesi portano il punteggio sullo 0-3; Di Meo prima pareggia e poi, con l’aiuto di Bulfon e Hoxha, risponde alle offensive di Scuffia. Si arriva sul 8-9. Porcinari suona la carica e fa 10-9. Le due squadre si battagliano punto su punto fino al 16-15, quando i padroni di casa con un break di 4 punti ad opera prima di Porcinari (due punti) poi Hoxha ed infine Bulfon, si portano a distanza di sicurezza. Giannini chiama il timeout ma la distanza è ormai incolmabile e Bulfon chiude sul 25-18 con un gran diagonale.

4° set: il quarto set sembra la fotocopia del primo, il Pineto scompare nelle battute iniziali ed il Loreto scappa sul 4-7. Porcinari la riapre temporaneamente ma Scuffia riporta la distanza di 3 punti sul 6 a 9. Si accendono Di Meo e Bulfon che fronteggiano fino al 13-15 ma poi non possono nulla sul grande break dei loretesi che chiuderanno, di lì a poco, sul 18-25.

5° set: si va al tie break con l’inerzia che si è spostata inevitabilmente dalla parte dei marchigiani con un ispirato Nobili. Prima fuga ospite sul 7-5, poi Picardo dimezza lo svantaggio prima del cambio campo sull’8-6 Loreto. Di Meo, Spescha e Picardo sbagliano in battuta, Scuffia sigla il 7-10 con Porcinari – vista l’assenza del coach Pasquali – chiama il primo timeout del quinto set. Di Meo si carica la squadra sulle spalle e accorcia sul 10-11. Ntotila sostituisce Porcinari ed è subito provvidenziale. I suoi due punti, intervallati dall’ace di Hoxha, portano il punteggio sul pari 13. Purtroppo per i bianco-azzurri, però, i due punti successivi vengono realizzati dalla troupe di Giannini che portano a casa i punti.

 

TABELLINI:

Blueitaly Pineto Volley: Catone 1, Ntotila 2, Porcinari 14, Picardo 5, Bulfon 18, Di Meo 20, Hoxha 4, L1 Cacchiarelli 65% pos -48% prf

Nova Volley Loreto: Giuliani 4, Stoico 8, Scuffia 20, Massaccesi 11, Spesca 12, Nobili 13, L1 Leoni 87% pos-73% prf + L2 Dignani 86% pos – 57% prf

 

Photography: Andrea Iommarini