News La Dress Lines Pineto vince a Reggio Calabria

Condividi anche tu!

La Dress Lines Pineto comincia nel migliore dei modi il girone di ritorno, battendo senza difficoltà Reggio Calabria e centrando la settima vittoria consecutiva. Iurisci fa tirare il fiato ad alcuni dei suoi, gettando nella mischia dall’inizio Vanni come opposto e Grasso in regia, lasciando poi spazio anche a Calonico, alla sua seconda apparizione in maglia biancazzurra.


I tre punti servono a scavalcare in classifica Ortona, ferma per il turno di riposo, e a salire così al secondo posto in graduatoria.

“Siamo stati bravi a mantenere alta la concentrazione”, ha detto il team manager Wladimiro Ondifero, “e non era facile. Godiamoci adesso questi tre punti che ci serviranno per preparare al meglio la doppia sfida con Brolo in casa e con Ortona fuori”.

Sul piano tecnico Wladimiro Ondifero individua nella battuta l’arma in più del Pineto: “Siamo stati bravi a mettere pressione con il servizio ai nostri avversari. L’obiettivo era quello di conquistare i tre punti e lo abbiamo centrato”.

Formazione iniziale.

Iurisci scegli Grasso in regia, Vanni opposto, Testagrossa e Bigazzi al centro con la linea di ricezione formata da Draghici, Figliolia e dal libero Romagnoli.

La cronaca.

Nel primo set Pineto riesce subito a domare i giovani avversari conquistando un buon margine di vantaggio. La battuta è l’arma in più della Dress Lines che quando affonda i colpi riesce a far male. Il parziale scivola via in un attimo e i biancazzurri incassano la prima frazione sul 25-12.

Nel secondo set la partenza è ancora sparata. Iurisci inserisce Calonico per Testagrossa, per consentire anche al centrale di tirare un po’ il fiato. Il nuovo acquisto si mette subito in evidenza, con tre belle combinazioni in primo tempo che valgono il 12-4. Vanni in battuta è devastante e si arriva al 18-5.  Reggio Calabria prova a spezzare il ritmo con un time-out sul 20-6 ma Pineto non perde la concentrazione e quando Grasso va in battuta chiude il parziale sul 25-9.

Nel terzo set l’avvio è più lento da parte degli ospiti. Reggio Calabria arriva al time-out tecnico sotto di una lunghezza 8-7, poi Iurisci striglia i suoi che rispondono immediatamente. Lungolinea di Draghici, muro di Vanni ed errore dei padroni di casa: break di tre punti e partita che si incanala nuovamente a favore dei biancazzurri. Draghici va in battuta sul 16-8 e con una serie di servizi mette in crisi la ricezione avversaria. Bigazzi con due muri consente alla Dress Lines di allungare ancora, poi sul 21-12 è la volta di Figliolia di andare in battuta. Tre missili del martello del Pineto portano a una serie infinita di match point. Calonico, con un primo tempo, firma il 25-13 che consegna i tre punti alla Dress Lines.

Prossimo appuntamento in casa contro Brolo, domenica 5 febbraio.

Mymamy Reggio Calabria – Dress Lines Pineto 0-3 (12-25, 9-25, 13-25)

Dress Lines Pineto: Testagrossa 3, Draghici 4, Grasso 6, Catania (L) ne, Lapacciana ne, Figliolia 5, Romagnoli (L), Vanni 13, Calonico 6, Bigazzi 11, Cittadino ne. All. Iurisci.

Mymamy Reggio Calabria: Foti (L), Dal Pozzo, Finizi, Surace, Neri, D’Andrea, Zancla ne, Barillà, Barreca T., Davide, Pugliatti, Barreca G., Mariano. All. Centonze.