BlueItaly, che cuore! Da 0-2 a 3-2, Fano al tappeto

Condividi anche tu!

Una bellissima gara quella disputata ieri pomeriggio al Palavolley dalla Blueitaly che, sotto 2 set a 0, riesce a rimontare un match dove la speranza era ridotta al lumicino dopo i primi due parziali, contro la corazzata Fano portando a casa la quinta vittoria consecutiva in altrettante partite.
Ma che cuore! E che anima! Questa squadra ha scaldato la passione dei numerosi supporters “oltre 500 spettatori” bianco-azzurri giunti al Palavolley S.Maria per spingere i nostri ragazzi verso la vittoria, arrivata in una gara combattutissima con le due formazioni che hanno dimostrato di essere le candidate alla vittoria finale del girone E.

Primo set: primo parziale completamente di marca fanese che si impone per 20-25. Nel primo scorcio di match i pinetesi sembrano contratti ed in affanno. Lucconi e Fellini si fanno valere in attacco, il muro-difesa della Blueitaly è imperfetto e Fano meritatamente porta a casa il parziale.

Secondo set: gli uomini di Pasquali accusano il colpo e i fanesi ne approfittano per infilare a più riprese la retroguardia bianco-azzurra. Picardo prende il posto di Evangelista al centro, ma dopo due azioni di gioco si fa male alla caviglia ed è costretto ad abbandonare il campo. Coach Pasquali tenta la carta Ntotila per Porcinari, la musica non cambia con Fano che chiude con un meritato 12-25, frutto dell’ottima incisività in battuta ed una buona ricezione. I giochi sembrano quasi chiusi dopo una netta supremazia ospite per merito delle superbe prestazioni di Fellini, Salgado, Paoloni ed uno straripante Lucconi.

Terzo set: il terzo parziale sembra dar ragione ancora una volta ai biancorossi, la Blueitaly prova a risollevare le sorti del match nonostante il pesante passivo dando giusti segnali. Coach Pasquali chiama il cambio in cabina regia, Matricardi prende il posto di Catone.

Sul 6-10 la svolta! Il palavolley è infuocato, la Blueitaly inizia la remuntada grazie ad una palla di seconda di Matricardi ed un bel muro di Hoxha; un errore di Salgado ed un super attacco di Di Meo portano il punteggio in parità 10-10.

Capitan Porcinari suona la carica; Di Meo e Bulfon martellano la difesa della Gibam con schiacciate astute e potenti. Il set procede in parità, punto su punto con le due formazioni che si danno battaglia. La Blueitaly sale in battuta mettendo in difficoltà la ricezione fanese, Lucconi tiene a galla i suoi e Fano torna a comandare il set 23-21.

Un grande muro di Evangelista ed un fallo di invasione di Cecato riportano il punteggio sul 23 pari, sale in cattedra ancora Di Meo con il 24-23 e successivamente dopo il momentaneo pareggio di Graziani, ancora Di Meo 25-24.

Fano risponde palla su palla agli attacchi pinetesi, un errore in battuta di Cecato ed un attacco millimetrico di Porcinari, regalano il set alla Blueitaly 29-27.

Quarto set: la formazione abruzzese parte forte con Matricardi in cabina di regia, parziale di 6-0 con “lo sceriffo” Di Meo imperioso in attacco ed autore di 4 punti consecutivi. Fano non ci sta ed accorcia le distanze con Salgado ed il solito Lucconi 9-7.

La Blueitaly da spettacolo orchestrato dall’ottimo Matricardi, forza l’intensità in battuta e Fano è di nuovo in difficoltà. Cacchiarelli vola in difesa e capitan Porcinari ristabilisce il punteggio sul 14-9.

La formazione marchigiana non molla e con i giovanissimi Lucconi e Paoloni tenta di accorciare il punteggio, una cinica ed attenta Blueitaly risponde colpo su colpo con Bulfon e Di Meo ancora decisivi, i tifosi del palavolley suonano la carica ed i bianco-azzurri chiudono il parziale sul 25-15, si va al quinto set con l’inerzia che passa il testimone.

Tie break: I pinetesi sono determinati a portare a casa il bottino mantenendo l’imbattibilità in campionato, Bulfon mette a terra il pallone del 7-3, con un errore di Paoloni arriva il cambio campo sull’8-5. Hoxha spinge ancora in battuta e per la ricezione fanese è crisi, Lucconi tiene a galla i suoi ben servito dall’esperto Cecato 10-8 e time-out Pineto.

La Blueitaly riprende il suo cammino con i soliti Bulfon e Di Meo portandosi sul 14-9, cartellino rosso per Di Meo per un gesto di stizza verso Lucconi che a sua volta prende il cartellino giallo 14-10.

Ace di Fano con Cecato 14-11, sale l’adrenalina, il palavolley è infuocato. Cecato in battuta mette in difficoltà in ricezione Di Meo, Matricardi corre in zona 2 ed alza per Bulfon che con un perentorio attacco piega le mani del muro fanese chiudendo il match 15-11.

La Blueitaly chiude la pratica Fano con una bella vittoria ed è ancora primato.

<<Non possiamo sapere se queste squadre si contenderanno il campionato fino alla fine ma di una cosa siamo certi… Questa gara rimarrà nella STORIA! Complimenti ai nostri avversari ed adesso ricarichiamo le pile con la pausa nel prossimo week-and per tornare più carichi che mai per il prossimo impegno con la Nef Osimo il 25 novembre sempre al PalaVolley S.Maria>>.

MVP: Mattia Matricardi

TABELLINI:

BlueItaly Pineto Volley: Catone, Fortuna, Porcinari 10, Picardo 1, Bulfon 25, Di Meo 21, Evangelista 4, Matricardi 2, Hoxha 6, Ntotila, libero Cacchiarelli ricezione pos 88 % , prf 41 %.

Note: bs 8, ace 5, muri 9

Gibam Fano: Giorgi, Cecato 5, Tallone, Lucconi 22, Fellini 14, Graziani 13, Paoloni 9, Caselli, Salgado 15, Mancinelli, Mazzanti, Tallone, libero Iannelli ricezione pos 59 %, prf 29 %.

Note: bs 18, ace 7, muri 9

Ufficio Stampa Blueitaly Pineto Volley