Pineto c’è, eccome se c’è!

Condividi anche tu!

Pineto Volley – Ledlink Perugia 3-1 (21-25/25-18/25-17/25-19)

Un grande Pineto visto al palavolley si conferma guarito grazie alla cura di coach Marco Cimini: 6 punti ottenuti in 3 gare con 2 vittorie in casa che ci proiettano a quota 11 punti in classifica, a -5 dalla quota salvezza occupata attualmente dalla Ciu Ciu Offida.
Partono forte i ragazzi bianco-azzurri che iniziano il primo set sul 9-1, gli umbri secondi in classifica non ci stanno e cercano di rientrare nel match riuscendo a completare l’opera sul 18 pari ed aggiudicandosi il parziale finale. Pineto non accetta lo svantaggio e reagisce di rabbia supportata da un Mauricio Zanette Mugnaini in splendida forma, conquistando il set nettamente 1-1.
Terzo set equilibrato fino a quando i locali con Luciano Mille e Paul Ferenciac iniziano a fare sul serio. Sale l’efficienza in battuta che mette in seria difficoltà la ricezione umbra, e il risultato si porta sul 2-1 per Pineto.
Nel quarto set gli umbri iniziano forte 0-3, coach Cimini chiama alla calma i suoi, palla su palla i ragazzi pinetesi si rifanno sotto, il palavolley è infuocato. Mattia Matricardi in cabina di regia smista bene per i suoi centrali Marco Cretone e Stefano Palumbo, sul 10-10 la svolta: una grande difesa del libero Cristian Mongia si trasforma in un fondamentale punto che da il via allo scatto pinetese fino alla vittoria finale. Tre punti importantissimi per la classifica contro la seconda forza del campionato ottenuti in un palavolley gremito che nel finale di gara si è rimasto molto felice e soddisfatto per questi guerrieri che oggi hanno dato anima e cuore per ottenere i tre punti.
Felice il presidente Abbondanza che commenta: “Ho visto dei leoni in campo oggi, la squadra è compatta e molto più affiatata, abbiamo sempre creduto in questa rosa di giocatori che grazie all’arrivo del nuovo coach stanno ottenendo i risultati sperati.Siamo fiduciosi, sabato arriva Offagna sarà un altra battaglia ma noi ci crediamo, insieme a questo pubblico fantastico che ci sostiene sempre”.