L’Abba Pineto non fallisce l’appuntamento: 3-0 casalingo contro la Med Store Tunit Macerata!

Condividi anche tu!

Nella nona giornata del campionato di Serie A3 Credem Banca nel big match del Pala Volley l’ABBA Pineto Volley vince per 3-0 contro la capolista Med Store Tunit Macerata. Dopo il primo set chiusosi 25-21, il secondo recita lo stesso copione mentre nel terzo set i teramani dominano e chiudono 25-16.

Il primo set inizia con un clima infuocato con ace da ambedue le parti. Un pubblico calorosissimo a dare la giusta cornice a un match d’alta quota.  Link e Bertoli provano a suonare la carica con gli ospiti che rispondono colpo su colpo. Sull’11 pari capitan Calonico prima induce all’errore del centrale avversario e successivamente mette a terra il pallone della mini fuga per il 14-11. Mister Di Pinto corre subito ai ripari chiamando il primo time out. La mossa è vincente. I marchigiani riescono con un super Lazzaretto a ricucire lo strappo. Sul 16-15 è Macerata con caparbietà a giocare con le mani del muro avversario e pervenire al pari. Il match è combattutissimo. Bertoli riesce a mettere a terra il punto numero 19 ma il videochek segnala un’invasione che ribalta la decisione arbitrale iniziale. Le due squadre non concedono nulla ai propri avversari. Dopo una serie infinita di scambi e due grandissime difese è Disabato con intelligenza a confezionare il punto del 20-20 per i locali. Mister Di Pinto chiama il secondo tempo tecnico per cercare di riaggiustare anche il più minimo dettaglio. Dopo due attacchi out, è Bertoli a con un break in battuta a mettere in crisi la ricezione maceratese, l’ace pesante regala ben quattro palle set. Dopo la prima annullata, è sempre il solito Link a regalare la prima frazione ai locali 25-21.

Nel secondo set partono forte i locali con tre punti consecutivi e un super Persoglia. I biancazzurri sono sugli scudi: in difesa e con Link indemoniato fruttano il 7-2. Mister Di Pinto vuole subito metterci una pezza chiamando il primo time out. Nonostante questo gli adriatici in versione schiacciasassi riescono a continuare la loro cavalcata: Disabato, ottimo ace e partita sull’11-5. Sull’onda dell’entusiasmo i ragazzi di mister Rovinelli macinano punti su punti. Il tecnico dei locali ne approfitta per inserire Omaggi in battuta x Persoglia. La Med Store Tunit Macerata però è tutto fuorché fuori dai giochi e riesce a inanellare tre punti consecutivi. Mister Rovinelli chiama il time out per ricalibrare la situazione. Scelta azzeccata e senziente. Capitan Calonico prende in mano i suoi e trova l’ace del 21-16. A lui si aggiunge Bertoli con un grande pallonetto da posto quattro 22-17. Persoglia, con in primo tempo regala quattro palle set. La prima è annullata da Lazzaretto, lo stesso prova con una battuta spin ma Disabato prima con una grandissima ricezione e poi con un attacco in parallela regala il 2-0 per la truppa del presidente Abbondanza.

Il terzo set ripercorre lo stesso copione dei due precedenti: un’ABBA scintillante sconfina sul 5-1. Mister Di Pinto, chiama il consueto time out. La partita procede con il solito tran tran: gli abruzzesi che vogliono imporsi con il loro gioco ed i biancorossi che provano a inseguire. Dopo il secondo tempo tecnico maceratese, paradossalmente i teramani si caricano ancora di più. Link con un ottimo muro out regala il 16-7 per i propri compagni. I marchigiani, in un momento non troppo felice, regalano qualche punto con servizi sbagliati e invasioni. In azione combattutissima fa si che Link si traveste da assistman e serve a Bertoli il punto del 23-15. Il finale è di marca pinetese che davanti al pubblico delle grandi occasioni chiude il match con un pallonetto da posto quattro dello svedese link.

ABBA Pineto Volley – Med Store Tunit Macerata 3-0 (25-21, 25-21, 25-16)

ABBA Pineto Volley: Del Campo, Calonico 6, Bertoli 12, Marolla, Martinelli, Catone, Disabato 12, Persoglia 8, Omaggi, Link 14, Fioretti, L Pesare pos 68% prf  16%, L Giuliani.
Allenatore: Daniele Rovinelli.

Med Store Tunit Macerata: Pasquali 3, Longo 2, Sctia, Margutti 5, Sanfilippo 7, Scrollavezza, Lazzaretto 14, Ferri, Facchi 14, Robbiati, L Ravellino, L Gabbanelli pos 50% prf 50%. Allenatore: Di Pinto.